Mutuo: valida la clausola che prevede un’errata indicazione dell’Indicatore Sintetico di Costo

Il Tribunale di Trapani, applicando un orientamento giurisprudenziale opposto a quello espresso dalla Corte di Cassazione, ha rigettato l’opposizione all’esecuzione fondata sull’usurarietà del mutuo calcolata mediante il cumulo della percentuale del tasso d’interesse corrispettivo con quello moratorio giacché i due istituti assolverebbero a funzioni causali del tutto differenti fra loro, e, conseguentemente non sarebbe possibile..

Read more