FUSIONE PER INCORPORAZIONE

In tema di fusione per incorporazione, l’art. 2504 bis c.c., nel testo modificato dal D.Lgs. n. 6 del 2003 (“Riforma organica della disciplina delle società di capitali e società cooperative”), nel prevedere la prosecuzione dei rapporti giuridici, anche processuali, in capo al soggetto unificato quale centro unitario di imputazione di tutti i rapporti preesistenti, risolve..

Read more

AZIONI DI RESPONSABILITÀ CONTRO GLI AMMINISTRATORI

In materia di responsabilità degli amministratori della società, qualora l’azione trovi fondamento nella violazione del divieto di intraprendere nuove operazioni, a seguito dello scioglimento della società derivante dalla riduzione del capitale sociale al di sotto dei limiti previsti dall’art. 2447 c.c., non è giustificata la liquidazione del danno in misura pari alla differenza tra l’attivo..

Read more

TRUST

Se il trasferimento dei beni al “trustee” ha natura transitoria e non esprime alcuna capacità contributiva, il presupposto d’imposta si manifesta solo con il trasferimento definitivo di beni dal “trustee” al beneficiario e non può applicarsi il regime delle imposte indirette sui trasferimenti in misura proporzionale. L’imposta sulle donazioni e sulle successioni ha come presupposto..

Read more

CONFERIMENTO DELLA AZIENDA

Il concordato con continuità aziendale disciplinato dall’art.186 bi. L.F è configurabile anche quando l’azienda sia già stata affittata o sia destinata ad esserlo, rivelandosi indifferente la circostanza che, al momento dell’ammissione alla suddetta procedura concorsuale o del deposito della relativa domanda, l’azienda sia esercitata dal debitore o, come nell’ipotesi dell’affitto della stessa, da un terzo…

Read more

MANAGEMENT FEES

La Cassazione, dopo aver ribadito che spetta sempre al contribuente provare l’inerenza dei costi dedotti e la congruità degli stessi, in difetto di tale prova ha altresì riconfermato che, per quanto concerne i costi infragruppo, deve anche essere fornita la dimostrazione dell’utilità per l’impresa del servizio ricevuto a cui si riferisce il costo. Nel caso..

Read more

DIRITTO TRASCINAMENTO

Le clausole di covendita (o drag-along) possono essere introdotte nello statuto di s.r.l. con deliberazione assunta con le normali maggioranze previste in tema di modifica dello statuto, purché tutti quanti i soci vengano a trovarsi nella medesima posizione rispetto all’evento futuro della cessione a terzi che dà origine al diritto di drag-along, con esclusione di..

Read more

PATTO LEONINO

Presupposto per la configurabilità quale patto leonino di operazioni nelle quali l’ingresso nel capitale sociale si accompagni a opzioni put a prezzo predeterminato in favore dell’investitore esonerandolo, dunque, dal sopportarne le perdite, è il carattere assoluto e costante dell’esclusione dalle perdite o dagli utili. Tale presupposto è assente qualora detta pattuizione non escluda anche il..

Read more

DIRITTO COVENDITA

La clausola statutaria di società per azioni, che attribuisca ai soci di minoranza il cosiddetto diritto di covendita “tag along” nell’ipotesi di trasferimento del pacchetto azionario di controllo, non si applica all’ipotesi in cui l’alienante ceda la nuda proprietà delle azioni, riservandosi l’usufrutto. (Cass. civ. Sez. I Ord., 19/02/2018, n. 3951)

Read more

AMMINISTRATORI AZIONE DI RESPONSABILITÀ

La responsabilità degli amministratori di società di capitali per i danni cagionati alla società amministrata ha natura contrattuale sicché la società (o il curatore, nel caso in cui l’azione sia proposta ex art. 146 L.Fall.) deve allegare le violazioni compiute dagli amministratori ai loro doveri e provare il danno e il nesso di causalità tra..

Read more