Scissione

La scissione è un’operazione di carattere straordinario mediante la quale una società, definita scissa, estinguendosi (scioglimento senza liquidazione) o rimanendo in vita, trasferisce ad una società preesistente o di nuova costituzione, definita beneficiaria, l’intero suo patrimonio o una parte di esso, attribuendo ai soci della scissa azioni o quote della beneficiaria in modo proporzionale, ovvero,..

Read more

Erogazione in conto di futuro aumento di capitale e obbligo restitutorio

In tema di società di capitali, le erogazioni in conto di futuro aumento di capitale effettuate da un socio in favore della società, condizionate all’adozione della relativa delibera di aumento capitale entro un determinato termine, nel caso di mancata adozione della delibera (nella specie, per l’intervenuto fallimento della società sottoposta ad amministrazione straordinaria), determinano a..

Read more

Svolgimento di “due diligence” del socio di S.p.a.

La normativa vigente non contempla a favore del socio di S.p.a. il diritto di svolgere la due diligence. È prioritario l’interesse alla riservatezza della società. La pretesa del socio di svolgere una due diligence non può essere tutelata ex art. 700 c.p.c. anche per insussistenza del periculum in mora. Spetta all’organo amministrativo decidere se rivelare..

Read more

FUSIONE PER INCORPORAZIONE

In tema di fusione per incorporazione, l’art. 2504 bis c.c., nel testo modificato dal D.Lgs. n. 6 del 2003 (“Riforma organica della disciplina delle società di capitali e società cooperative”), nel prevedere la prosecuzione dei rapporti giuridici, anche processuali, in capo al soggetto unificato quale centro unitario di imputazione di tutti i rapporti preesistenti, risolve..

Read more

AZIONI DI RESPONSABILITÀ CONTRO GLI AMMINISTRATORI

In materia di responsabilità degli amministratori della società, qualora l’azione trovi fondamento nella violazione del divieto di intraprendere nuove operazioni, a seguito dello scioglimento della società derivante dalla riduzione del capitale sociale al di sotto dei limiti previsti dall’art. 2447 c.c., non è giustificata la liquidazione del danno in misura pari alla differenza tra l’attivo..

Read more

TRUST

Se il trasferimento dei beni al “trustee” ha natura transitoria e non esprime alcuna capacità contributiva, il presupposto d’imposta si manifesta solo con il trasferimento definitivo di beni dal “trustee” al beneficiario e non può applicarsi il regime delle imposte indirette sui trasferimenti in misura proporzionale. L’imposta sulle donazioni e sulle successioni ha come presupposto..

Read more

CONFERIMENTO DELLA AZIENDA

Il concordato con continuità aziendale disciplinato dall’art.186 bi. L.F è configurabile anche quando l’azienda sia già stata affittata o sia destinata ad esserlo, rivelandosi indifferente la circostanza che, al momento dell’ammissione alla suddetta procedura concorsuale o del deposito della relativa domanda, l’azienda sia esercitata dal debitore o, come nell’ipotesi dell’affitto della stessa, da un terzo…

Read more

MANAGEMENT FEES

La Cassazione, dopo aver ribadito che spetta sempre al contribuente provare l’inerenza dei costi dedotti e la congruità degli stessi, in difetto di tale prova ha altresì riconfermato che, per quanto concerne i costi infragruppo, deve anche essere fornita la dimostrazione dell’utilità per l’impresa del servizio ricevuto a cui si riferisce il costo. Nel caso..

Read more